Tisane, gli errori da non commettere quando le prepariamo

tisane

Ora che il freddo è ufficialmente arrivato e che le giornate si accorciano sempre di più, bere una bevanda calda durante la giornata fa sempre piacere. Le tisane sono una coccola che mette tutti d’accordo, non ci sono caffeina e teina e si possono preparare facilmente, si possono usare tisane rilassanti, disintossicanti, digestive e tante altre, da scegliere in base alle proprie esigenze.

Le tisane potete trovarle in bustine già pronte da immergere nell’acqua calda oppure in sacchettini confezionati in erboristeria che contengono dei mix di fiori, erbe e spezie, se vi piace sperimentare potete anche farle voi in casa essiccando le erbe, oppure acquistandole già pronte in erboristeria.

Le tisane sono delle miscele composte da almeno due tipi di piante, abbiamo la pianta principale è quella che indica il tipo di tisana (diuretica, drenante, digestiva ecc), la seconda pianta è detta adiuvante e rafforza questa funzione.

Ecco qualche consiglio e gli errori da non commettere quando prepariamo le tisane:

  • Bollite l’acqua in un pentolino e non usate il microonde.

  • Lasciate le erbe in infusione per 4 minuti e poi filtrate la tisana.

  • Usate una bustina o un cucchiaino di composto per tisane per ogni tazza

  • Dolcificate solo con il miele, in alternativa usate lo zucchero di canna.

  • Bevete la tisana calda, quando è tiepidina non è il massimo!
  • Foto | da Pinterest di Inês Caetano

  • shares
  • Mail