I consigli per le fanatiche dello shopping

ilove Se avete la carta di credito sempre in rosso, se inventate bugie per acquistare l’ultimo capo in saldo, se siete maniache dello shopping estremo, allora assomigliate un po’ a Becky, la protagonista spendacciona del film tratto dall’omonimo libro “I love shopping”. Il best seller di Sophie Kinsella ha dato il via ad una saga sui vari modi di fare acquisti sfrenati (qui lo speciale su Fashionblog).

La stessa scrittrice però, su un giornale inglese, scrive un articolo che rettifica il suo lavoro e racconta come limitare la frenesia all’acquisto, visto anche il periodo di crisi economica.

Ecco, quindi, alcuni consigli per le fanatiche dello shopping affinché possano tenere a freno la loro dipendenza. Innanzitutto prima di uscire bisogna concentrarsi su quello di cui si ha veramente bisogno, spulciare l’armadio affinché si possa tornare a casa con le borse piene di cose necessarie. Bisogna cambiare, quindi, la lista dei desideri e se si ha la necessità di impossessarsi di una marca famosa, compriare il prodotto che costa di meno: un rossetto di Chanel è meno caro di una borsa di Chanel.

Poi per controllare l’istinto e non farsi prendere dall’acquisto emotivo è meglio andare in giro con le amiche e aiutarle nello shopping oppure fare dei regali, piuttosto che comprare qualcosa per la propria soddisfazione personale. Infine rallentare, fare una lunga passeggiata, fermarsi e riflettere prima di entrare in un negozio.

  • shares
  • Mail