Come pulire le pentole bruciate con detergenti naturali

Le pentole bruciate: che problema antipatico! Curiamole con detergenti naturali che le facciano tornare a splendere. Ed evitiamo disattenzioni

Le pentole bruciate, sintomo di piccole grandi distrazioni ai fornelli, sono un problema che talvolta ci affligge, ponendoci davanti agli occhi la scelta se gettare o recuperare. Chi opta per la seconda di certo mette sempre in conto una buona dose di olio di gomito e uno stock di pagliette, il duo considerato da sempre efficace contro lo sporco più ostinato.

In verità c'è un'altra coppia che ci rende più facile e agevole il lavoro ed è quella formata da bicarbonato di sodio e aceto di vino bianco (ma va benissimo anche l'aceto di mele). La reazione chimica che prende vita dal loro mix è in grado di scrostare i residui di cibo carbonizzato, ma anche di eliminare gli aloni di bruciato secco del fondo padella.

Il procedimento corretto per pulire le pentole con questi detergenti naturali ve lo spieghiamo in gallery. Invece un consiglio mordi e fuggi ve lo diamo qui: bando alle distrazioni in cucina, quando si ha a che fare con fuochi e fiamme è sempre prudente restare nei paraggi!

Gallery | da Pinterest di kevin clarke; Gail Anderson; Jennifer Kilbury; Aimee Lynn; Mary Del Valle

  • shares
  • Mail