Come usare il correttore per gli occhi in modo alternativo

Voi il correttore per gli occhi lo usate solo per nascondere le occhiaie? Sappiate che è decisamente molto più versatile.

Il correttore è sicuramente uno degli alleati di bellezza più importanti di ogni donna: scegliendo la formulazione e la tonalità più adatta, infatti, possiamo nascondere le tanto odiate occhiaie sotto gli occhi, ma anche rossori e altri inestetismi che potrebbero rendere il nostro make up e l'incarnato del nostro viso non così perfetti come vorremmo.

Ma il correttore è uno strumento molto versatile per la cura della nostra bellezza: non copre soltanto occhiaie, nei, macchioline rosse, brufolini, discromie della pelle... I suoi usi possono essere molti altri, uno più interessante dell'altro. Siete pronte a scoprire gli usi alternativi del correttore?

Attractive young woman is preparing for meeting


  1. Correttore del rossetto: potete applicare un po' di correttore sul contorno labbra e il gioco è fatto.

  2. Illuminare lo sguardo: avete mai provato a usarlo sotto le sopracciglia dopo averle truccate?

  3. Sopracciglia: è molto utile anche per definire le sopracciglia.

  4. Sfumare il blush: cosa fare se ne avete messo troppo? Un po' di correttore è il problema è risolto.

  5. Correggere l'eyeliner: mano non troppo ferma? Niente paura, una passata di correttore e "cancellerete" gli errori.

Come potete vedere il correttore non è utile solo per "nascondere" occhiaie e altre imperfezioni della pelle del nostro viso, ma anche per correggere alcuni errori di make up o delineare meglio i contorni del nostro trucco. Provateci, non vi separerete più da lui!

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail