Ogni quanto lavare i capelli?

Quante volte la settimana si devono lavare i capelli e in che modo? Ecco qualche consiglio per fare lo shampoo.

Ci sono persone che lavano i capelli tutti i giorni e persone invece che lo fanno un o massimo due volte alla settimana. Qual è la regola giusta? Ovviamente dipende dallo stile di vita. Se fate sport, sudate moltissimo o fate un lavoro in un ambiente molto sporco, l’igiene della chioma è indispensabile esattamente come quella del corpo. Se avete invece una vita più tranquilla e regolare, si possono fare scelte diverse.

I dermatologi su questo tema hanno opinioni abbastanza discordanti: c’è chi sostiene che il lavaggio quotidiano non li indebolisce, anzi può essere d’aiuto per proteggerli dallo smog, altri invece sostengono che sia uno stress eccessivo, perché l’ “odiato” sebo in realtà idrata i capelli. Il consiglio è quello di evitare le tre volte a settimana: diciamo che un giorno sì e uno no è il giusto compromesso.

Fate molta attenzione alla scelta dello shampoo, che deve avere un ph acido, intorno a 5. È poi opportuno dedicare al lavaggio almeno tre o quattro minuti, altrimenti il prodotto non riesce ad agire, e sciacquare abbondantemente usando acqua tiepida.

Ovviamente se avete prurito alla testa non dovete aspettare: lavate subito i capelli, perché potrebbe indicare un problema di dermatite e in questo caso l’igiene è fondamentale. E il balsamo? Il balsamo deve essere applicato al termine del lavaggio, lasciato “in posa” per alcuni minuti e poi risciacquato. Va scelto, inoltre, in base allo spessore del capello.

Fate poi attenzione all’asciugatura perché i capelli bagnati sono più fragili. Vanno pettinati con spazzole di buona qualità per non romperli. Usate phon potenti (professionali), tamponate bene i capelli bagnati con un asciugamano. Prima fate in modo che il capello perda l’umidità passando un po’ di aria calda, solo dopo eseguite la piega.

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail