Come pulire la moka quando il caffè odora di bruciato, video

Se il caffè odora di bruciato è quasi sempre colpa della moka. Acqua e sapone non bastano in questi casi. Serve una pulizia più profonda

La caffettiera, o moka, è uno degli strumenti che difficilmente manca nelle case italiane. Eppure questa insostituibile amica delle nostre colazioni (e dei nostri gustosi tiramisù) a volte fa cilecca, rovinando la bevanda che tanto amiamo.

Residui di caffè bruciato e calcare sono certamente i diretti responsabili di sapore acidulo o metallico, segno che è arrivato il momento di dare una profonda pulita alla nostra amata moka.

Nel video possiamo vedere come acqua, aceto, sale e bicarbonato siano gli ingredienti che servono per un lavaggio interno ed esterno come si deve. Alla fine delle operazioni ricordiamoci sempre di fare almeno un caffè a perdere per far "ri-aromatizzare" la macchinetta ed eliminare eventuali residui della precedente pulizia.

Moka

Foto | da Flickr di Nico Kaiser

  • shares
  • Mail