Come pulire i termosifoni in ghisa o in alluminio

Come si puliscono i termosifoni di casa? Se sono in ghisa o in alluminio dobbiamo prestare attenzione a come pulirli.

Come si puliscono i termosifoni in ghisa o in alluminio? Dovremmo prestare molta attenzione alla manutenzione di questi accessori, sia a inizio stagione, poco prima di accendere i riscaldamenti, sia a fine stagione, quando cioè arriva la primavera e ci prepariamo a salutare il loro calore. Così potranno essere sempre funzionali e puliti: la polvere che si annida al loro interno può essere davvero pericolosa se in casa c'è chi soffre di allergie.

Il video qui sopra ci spiega alla perfezione come pulire i termosifoni di casa con il vapore, ma esistono anche altri metodi. Per togliere la polvere possiamo utilizzare l'aspirapolvere con un beccuccio che ci aiuterà a raggiungere tutti i punti, ma se non è tanta vanno bene anche un piumino o le spazzole cattura polvere, che sapranno pulirlo per bene.

Dopo aver tolto la polvere, bisogna lavare i termosifoni: utilizzate acqua e sapone di Marsiglia, passando uno straccio in ogni angolo, risciacquando e asciugando con un panno morbido. Mettete sotto della carta di giornale o un contenitore, per far colare bene l'acqua, così non sporcherete o bagnerete il pavimento.

Questi consigli sono validi sia per i termosifoni in ghisa che per quelli in alluminio: il consiglio è quello di non ridurvi all'ultimo minuto, ma di introdurre la pulizia dei termosifoni nella routine settimanale, così non accumulerete polvere e sporco.

Come si puliscono i termosifoni

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail