Miss Italia entra ufficialmente nell'Enciclopedia Treccani

Miss Italia entra nell'Enciclopedia Treccani, per il contributo dato allo studio sull’attrattività del volto femminile mediterraneo.

Miss Italia

Miss Italia conquista l'Enciclopedia Treccani: il concorso di bellezza più famoso del nostro paese è entrato di diritto nell'enciclopedia più famosa del nostro paese, in merito agli studi sui canoni di bellezza di oggi e alle ricerche delle linee guida dell'estetica del viso e del sorriso. Per la prima volta, infatti, è stato inserito il termine Ortodonzia, la scienza che studia la morfologia e la struttura del volto. E Miss Italia è stata citata proprio in questa voce:

L’esame dei volti delle finaliste al concorso di bellezza per antonomasia ha permesso infatti di realizzare una ricerca unica al mondo, ripetuta per ben quattro edizioni, grazie alla esperienza ed alla raffinata sensibilità estetica della Presidente di Miss Italia.

A Patrizia Mirigliani e al concorso va il merito di aver contribuito allo studio sull'attrattività del volto femminile mediterraneo. Proprio nel 2010, i ricercatori (Raoul D'Alessio, docente di Estetica di ortognatodonzia all'Università del Sacro Cuore di Roma; Roberto Deli, direttore della clinica odontoiatrica dell’università Cattolica di Roma; Alberto Laino, docente di ortognatodonzia all'Università di Napoli Federico II; Luigi Maria Galantucci, del Dipartimento di Meccanica Matematica e Management del Politecnico di Bari), grazie alla fotogrammetria digitale 3D e la ricostruzione virtuale del volto, hanno individuato le caratteristiche antropometriche facciali della bellezza contemporanea.

Il progetto ha come slogan una frase coniata dal professor D'Alessio che spiega bene cosa c'è alla base di questo studio:

Non solo la medicina al servizio della bellezza, ma la bellezza al servizio della medicina.

Nell'Enciclopedia Treccani, dunque, alla voce Ortodonzia, potremo trovare riferimenti alle ricerche effettuate, come quelle sulle finaliste del concorso di Miss Italia.

Via | Ansa

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail