Ken umano ricoverato in ospedale: il corpo si ribella alla chirurgia

Un'infezione stava per sfigurare totalmente Rodrigo Alves, noto come il Ken umano. Il ragazzo è sotto antibiotici. E la colpa è della chirurgia estetica

Se vi diciamo Rodrigo Alves probabilmente questo nome non vi farà venire in mente molto, se però parliamo di Ken umano il discorso cambia, ricordando quel giovane ragazzo brasiliano che ha speso tempo e soldi (moltissimi soldi) per assomigliare alla celebre bambola Mattel come una goccia d'acqua.

Ebbene, ora Rodrigo-Ken non sta passando proprio un bel momento, visto che solo pochi giorni fa, guardandosi allo specchio, ha notato un piccolo foro sul suo nasino appena rifatto.

Quella che all'apparenza sembrava una cosa da poco si è rivelata invece un principio di necrosi che, secondo i medici che lo hanno ricoverato d'urgenza in ospedale, poteva letteralmente mangiargli la faccia.

Alves è dal 2004 che si sottopone a interventi di chirurgia estetica per raggiungere quell'ideale di bellezza plasticata che tanto agogna. Ma dopo 12 anni e più di 300mila sterline spese, il suo corpo ha detto basta.

Il ragazzo sta continuando con una terapia antibiotica piuttosto pesante che ha scongiurato il peggio ma, ironia della sorte, per riparare ai danni della necrosi dovrà sottoporsi a nuovi interventi chirurgici.

Queste le parole di Rodrigo Alves a commento dell'accaduto:

Questa situazione mi ha molto turbato e preoccupato. Ho avuto la febbre alta ed i medici mi hanno dato consigli contraddittori. Per primo ho consultato uno specialista di orecchie, occhi e naso, ma poi mi sono rivolto a uno specialista di infezioni. Pare che la pelle dentro il mio naso fosse morta e ora potrebbe essere necessaria una completa ricostruzione

Rodrigo Alves

Noi facciamo l'in bocca al lupo a Rodrigo, sperando che quello di chirurgia ricostruttiva sia davvero l'ultimo degli interventi a cui si sottoporrà. Adesso è il suo fisico a piangere, non solo il portafogli.

Via | Daily Mail
Gallery | Facebook - Rodrigo Alves

  • shares
  • Mail