I consigli per avere camicie pulite e impeccabili

camicie pulite

Le camicie sono belle ma danno non pochi problemi, innanzitutto bisogna stirarle e quando si accumulano nella cesta della biancheria possono portare noi donne a feroci attacchi isterici! Come se questo non bastasse le camicie tendono a rovinarsi, anche se le laviamo bene, con i prodotti giusti e con le tutte le attenzioni del caso, la parte delle ascelle e quella del colletto tendono ad ingiallirsi e contro questi brutti aloni c’è ben poco che possiamo fare con i metodi tradizionali. Vediamo insieme qualche trucchetto efficace per avere camicie pulite e impeccabili con rimedi casalinghi della nonna.

Il primo rimedio è l’acqua ossigenata, spruzzatela sulla parte ingiallita, mettete sopra il sapone che usate abitualmente e poi un paio di cucchiaini di bicarbonato, strofinate bene con uno spazzolino e lasciate riposare un’ora. Poi mettete tutto in lavatrice.

Molto efficace anche l’aceto di vino bianco, in questo caso dovete spruzzarlo sulla parte interessata e lasciarlo agire. Questo trattamento è l’ideale farlo sul momento, appena rientrate a casa in modo che l’alone non si impregni nei tessuti.

Foto | da Flickr di robie06

  • shares
  • Mail