5 alternative naturali allo shampoo

Uno shampoo naturale per evitare i prodotti chimici e per conservare in salute i capelli.

shampoo

Gli shampoo sono ricchissimi di prodotti chimici, spesso molto aggressivi. Bisogna imparare a sceglierli correttamente, per evitare di danneggiare i capelli ma anche la pelle e il cuoio capelluto. Un’alternativa potrebbe essere utilizzare degli shampoo bio o fatti in casa naturalmente. Ecco qualche consiglio:


  • Bicarbonato di sodio e aceto di sidro: potete sciogliere un paio di cucchiai di bicarbonato in un bicchiere di aceto. I capelli ritroveranno il naturale splendore. Sciacquate i capelli solo quando il bicarbonato è stato ben assorbito dai capelli.
  • Latte di cocco: è perfetto per chi ha i capelli secchi, perché idrata molto in profondità. Una ricetta veloce prevede 1 terzo di latte, 1 terzo di sapone di Marsiglia liquido, 1 terzo di olio d’oliva, il tutto profumato da 15 gocce di olio essenziale alla lavanda.
  • Aloe vera. È ideale per mantenere i capelli sani e per lisciare le chiome. Diluite 2 cucchiai di miele in un quarto di bicchiere di aloe.
  • Uova senza solfati. Le uova rendono i capelli forti e lucenti. Mescolate un uovo intero, 30 grammi di olio d'oliva, 1 cucchiaio di succo di limone, mezzo cucchiaino di aceto di sidro e applicate questo prodotto sui capelli umidi. Risciacquate con acqua fredda.
  • Shampoo naturale da mettere in valigia: lasciate sciogliere 55 grammi di crema di cocco, aggiungete 700 ml di olio di oliva e 100 ml di olio di mandorle dolci. Poi unite 60 grammi di cera d’api. In un'altra ciotola, mescolate 4 cucchiaini di olio essenziale di bergamotto, 2 di lavanda, 2 di geranio e 11 di rosmarino. Unite poi i due composti e chiudete questo shampoo in un vasetto.


© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail