Le donne hanno più possibilità di essere assunte se indossano abiti succinti

Un nuovo studio dimostra come le donne siano vittime del loro aspetto anche ai colloqui di lavoro: hanno più possibilità di essere assunte indossando abiti scollati.

bugie durante un colloquio di lavoro

Come vestirsi a un colloquio di lavoro? Ci sono diversi consigli di stile, legati all’eleganza, alla professionalità e anche al buon gusto che potremmo elencare, ma quello su cui oggi ci concentriamo è il risultato di uno studio condotto a Parigi dal Dott Sevag Kertechian, un noto ricercatore.

Le donne sembrano passare i colloquio più facilmente se indossano abiti corti o che lasciano intravedere le “grazie” al posto dei classici vestiti conservatori. L’esperto ha notato che hanno mediamente 19 possibilità in più. E sono davvero tante. E se poi ci concentriamo sull’abito, il ricercatore consiglia una camicetta un po’ sbottonata o un top scollato. Sono molto più efficaci della gonna corte.

"I risultati sono stati abbastanza scioccante e ovviamente negativi, ma non necessariamente sorprendenti”.

Ha commentato Sevag Kertechian. La verità è che questo studio ci rivela una cosa che sappiamo tutti, anzi due. L’ambiente professionale è principalmente sessista e l’aspetto conta, non sempre in modo positivo. Finché una camicetta un po’ slacciata sarà responsabile dell’assunzione di una persona e non le sue qualità e il suo cv, noi donne non potremo fare molta strada.

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail