Tradimento, come affrontano l’adulterio uomini e donne?

Il tradimento non è solo l’atto sessuale, a volte può essere una carezza o un gesto d’affetto. Ecco come lo vedono uomini e donne.

tradimento-primavera-4.jpg

Il tradimento è tradimento. Questo è un dato di fatto e uomini e donne hanno reazioni simili, la diversità sta nel modo in cui gestiscono dopo la relazione. Ha fatto luce sui comportamenti umani uno studio delle università del Texas e delle Hawaï su 300 studenti americani (77% donne e 23% uomini) tra i 18 e i 50 anni e pubblicato su Sexual and Relationship Therapy.

Il test ha evidenziato che le donne anche i contatti di affetto, le cosiddette effusioni, possono considerarsi tradimento, a differenza degli uomini che invece identificano solo l’atto sessuale. Ancora più chiaro è emerso che la maggior parte delle donne tradite considera il tradimento come un inganno a livello emotivo, mentre per gli uomini si tratta di un inganno sempre a livello fisico.

E non è tutto, perché l'infedeltà emotiva provoca tristezza, mentre quella sessuale genera rabbia. Secondo lo studio, infine, per una donna la minaccia peggiore è che il proprio uomo dedichi tempo a un'altra, piuttosto che l'avvio di una relazione puramente sessuale. Perché mai? La spiegazione sta nell’evoluzione umana. Il maschio ha sempre il ruolo di colui che protegge, cura e sostiene la famiglia… il sesso non è tutto.

Via | MarieClaire

  • shares
  • Mail