L’amore estivo viaggia su internet

L’amore online è sempre più diffuso e in estate diventa quasi un’abitudine, soprattutto per i più giovani.

amore-chat.jpg

L’amore estivo nasce e muore soprattutto su internet. Una volta ci si dava appuntamento in spiaggia, al baretto o al parco oggi invece le relazioni sono tutte vissute sullo smartphone e purtroppo anche la vendetta ha il risvolto amaro, tipico delle relazioni virtuali. A farne le spese sono soprattutto gli adolescenti, secondo un’indagine condotta tra 7mila ragazzi dai 13 ai 18 anni in un'indagine dell'Osservatorio Nazionale Adolescenza e Skuola.net.

Per loro, il 20% delle relazioni nascono online. Di questi, il 60% è poi uscito allo scoperto incontrandosi di persona, ma per il 40% la storia è continuata in rete. E non è raro che nei momenti di passione ci si scambi paroline dolci ma anche piccanti, e magari non ci si tiri indietro di fronte a richieste più hot del partner: il 6,5% ammette di scambiare foto o video che lo ritraggono in atteggiamenti molto intimi.

Il problema arriva in caso di relazione finita male. Succede! Gli amori estivi sono sempre fragili, così come quelli tra i giovanissimi. Questi messaggi, spesso video e foto, diventano un’arma di vendetta: questo trend si chiama revenge porn e altro non è che la vendetta messa in atto proprio dopo la chiusura di una storia. Il 5 percento dei giovani ne è stato vittima almeno una volta.

  • shares
  • Mail