Marina Abramovic confessa tre aborti: "Un figlio sarebbe stato un disastro"

Marina Abramovic ha confessato di aver abortito tre volte per concentrarsi sulla sua carriera

Marina Abramovic è un’artista che non ha certo bisogno di presentazioni, è una donna famosa per le sue performance fuori dal comune che ama stupire, sconvolgere e provocare, va controcorrente e non le importa di quello che suscita negli altri, va per la sua strada. In queste ore sta facendo scalpore la confessione di Marina Abramovic al giornale tedesco Tagesspiegel, l’artista ha dichiarato di aver abortito tre volte perché un figlio sarebbe stato deleterio per la sua carriera.

“Ho avuto tre aborti. Un figlio sarebbe stato un disastro per il mio lavoro. Ognuno ha un’energia limitata, io avrei dovuto dividerla. Secondo me c'è una ragione per la quale le donne non hanno successo in campo artistico come gli uomini. Il mondo è pieno di donne di talento, perché allora gli uomini ricoprono allora sempre le posizioni più importanti? È semplice: amore, famiglia, bambini, una donna non vuole sacrificare tutto questo”.

Marina Abramovic

Marina Abramovic

Marina però non ha rinunciato all’amore:

“Certamente ho sognato di trovare l’uomo perfetto. Un uomo che non volesse cambiarmi. Il matrimonio non è materia mia ma il mio sogno è di avere quelle domeniche mattine, dove fai colazione e leggi il giornale in compagnia di qualcuno”.

Marina Abramovic

Le dichiarazioni sugli aborti hanno destato parecchie critiche, in realtà forse ad infastidire è più l’ostentazione del fatto in sé, alla fin fine ognuno di noi è e deve essere libero di fare le proprie scelte. L’importante è essere consapevoli e sicuri di quello che si sta facendo.

Lei però non ha rimpianti, ha sempre detto:

“Non riesco a pensare a una vita diversa da questa”.

Marina Abramovic
  • shares
  • Mail