Paura del matrimonio: nel 2031 potremmo non sposarci più

E se decidessimo di non sposarci più. È un’eventualità decisamente probabile. Ecco che cosa potrebbe accadere nei prossimi 15 anni.

Man and woman couple holding hands on a romantic date or a wedding

La paura del matrimonio si fa strada tra le giovani coppie. La famosa istituzione sembra letteralmente avere gli anni contati, tanto che secondo le stime del Censis probabilmente tra 15 anni, nel 2031, non ne verranno celebrati più. Addio quindi abito bianco, testimoni, damigelle e tutto il circo del preparativo, che tanto fa sognare anche le ragazze moderne.

Il numero di matrimoni celebrati in Italia è in fortissimo calo almeno da un ventennio. Se nel 1994 ne vennero celebrati (in chiesa) 291.607, nel 2014 risultarono quasi dimezzati (189.765). Questo trend non si è arrestato negli anni successivi. Il motivo? Un allontanamento dalla chiesa (che per tradizione impone anche una spesa maggiore nell’allestimento del matrimonio).

Bisogna poi aggiungere anche un altro problema: divorziare costa molto, molto più che lasciarsi. A conti fatti, quindi scegliere il grande sì per coronare il proprio sogno d’amore potrebbe non essere un affare, se si pensa alle giovani coppie, sempre più precarie, con lavori meno stabili e soprattutto con stipendi davvero poco ricchi.

Non si mette in discussione l’amore, ovviamente. Si continuerà a convivere, a fare figli (anche se sempre meno) e la vita scorrerà come prima. Semplicemente cambieranno le famiglie, che si stanno adattando alle necessità contemporanee.

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail