Le prime donne culturiste, un viaggio indietro nel tempo a inizio Novecento

A inizio del Novecento le donne scoprono il culturismo, il wrestling, mettendo in mostra i muscoli!

body-builder

Sono state tante le rivoluzioni fatte dalle donne, con vere e proprie eroine che hanno cercato in tutti i modi di entrare in quei mondi considerati, alla loro epoca, tipicamente maschili. E' il caso delle prime donne culturiste, delle prime donne che hanno cominciato ad allenare i muscoli, per fare wrestling o per fare body building. Siamo agli inizi del secolo scorso e per quell'epoca era una vera e propria rivoluzione.

Le prime donne a voler "sfondare" in questi ambiti sono state Mildred Bliss, Laverie Vallee, Luisita Leers, Katharina Brumbach, solo per citare alcune di quelle che possono essere considerate le prime donne culturiste dell'età contemporanea. Il "sesso debole" ha cominciato da loro a tirare fuori i muscoli in discipline sportive prima a esclusivo appannaggio degli uomini.

All'inizio vennero considerate fenomeni da baraccone, da relegare al circo, ma all'inizio del Novecento venne organizzato il primo torneo di lotta femminile. La prima a spopolare fu Cora Livingston, piccola ma dotata di gran forza sulle braccia. Da quel momento in poi le donne cominciarono a entrare nei circuiti della lotta, anche contro gli uomini. E non si sono più fermate, anche se oggi non godono dello stesso appeal della lotta maschile... Disparità anche qui? Ovviamente sì!

Via | Tgcom

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail