Tecniche di stencil per decorare la casa con tanti schemi gratis


Lo stencil è una tecnica per decorare le pareti, ma anche gli oggetti, le porte e gli infissi. Per realizzare questo piccolo intervento è necessario usare una mascherina in acetato o in plastica. Quest’oggetto dà la sagoma al motivo che abbiamo scelto di riprodurre nella nostra decorazione. Dove è possibile trovare gli schemi?

Intanto, il bello dello stencil sta proprio nella libertà di espressione. Potete quindi tranquillamente disegnare da soli la vostra sagoma, che può essere una greca, un soggetto stilizzato, con un fiore o una foglia. Altrimenti su internet ci sono tantissimi siti che propongono disegni gratuiti cui attingere. Vediamo ora come realizzare lo stencil.

Prima di tutto è necessario acquistare delle tempere acriliche, dei pennelli specifici (hanno le setole corte) o dei tamponi. Avrete poi bisogno di spugne e scotch per fissare al muro la vostra mascherina, in modo che il disegno sia stabile. Come si procede? È molto facile, individuate il punto di decoro, applicate lo stencil. Poi con il pennello raccogliete un po’ di colore (non deve essere puro ma diluito con un pochino d’acqua) e mantenendolo perpendicolare alla superfice, dipingete il muro.

L’effetto è molto bello anche grazie alla spugnatura e direi che i più inesperti sono facilitati dall’uso di un piccolo tampone. Possono avere un maggior controllo del colore. Prima di rimuovere la mascherina, dovete attendere che la tempera sia abbastanza asciutta (ci vorranno pochi minuti), per evitare sbavature, difficili poi da correggere.

Se preferite invece lo stucco veneziano, vi ricordo il nostro tutorial.

Foto| Flickr

  • shares
  • Mail