Bianca Balti porta in tribunale l'ex marito: avrebbe pubblicato scatti intimi senza permesso

Nel 2013 l'ex marito di Bianca Balti, Christian Lucidi, ha pubblicato scatti intimi senza il permesso della top model, la causa procede ancora oggi

Molte donne hanno dovuto affrontare separazioni dolorose e addii pieni di rancore, anche la splendida Bianca Balti ci è passata ed a distanza di tanti anni è ancora alle prese con una leggerezza compiuta dall’ex compagno. Nel 2013 Bianca Balti era separata da tempo dall'ex marito e fotografo di moda Christian Lucidi, peccato che lui decise di pubblicare degli scatti intimi della top model senza il suo permesso. Lei decise di far valere i suoi diritti e portò l’ex marito in tribunale per violazione della privacy.

Bianca Balti è una ragazza stupenda, e avere dei suoi scatti particolari, per un fotografo vuol dire farsi pubblicità e quindi ricavarci qualcosa, sia sul momento che in prospettiva futura. Nel 2013 la bella top model decide di percorrere le vie legali per dare una lezione al suo ex, nel corso dei mesi poi le cose tra i due si sistemano ed i rapporti tra loro tornano ad essere civili e distesi. Bianca tenta di bloccare la causa ma il pm non demorde e procede citando a giudizio il fotografo per violazione della legge sulla tutela della privacy. Repubblica scrive che, per il pm Maurizio Arcuri, il fotografo “avrebbe pubblicato abusivamente sul social network Tumblr, senza avere il consenso del soggetto che immortalava, ovvero la modella stessa, una serie di fotografie”.

La resa dei conti è vicina, dato che Bianca Balti ha risolto la questione privatamente, molto probabilmente, Christian Lucidi non sconterà nessuna pena (lo Stato prevede da 6 mesi a 2 anni di carcere) ma se la caverà con qualche risarcimento.

Diffondere foto private è molto pericoloso, soprattutto in un’era in cui i social network fanno da cassa di risonanza e possono portare le vittime in tunnel senza uscita.

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail