Rimedi naturali anti influenza: il tè alle spezie per sconfiggere l'inverno

L'inverno è alle porte. Non facciamoci cogliere impreparate e rinforziamo il fisico con i giusti rimedi naturali. Come il tè alle spezie

L'inverno si avvicina inesorabile e già da qualche tempo il termometro e il meteo danno ragione al calendario. Il freddo si fa infatti sentire in modo invadente, tanto che già iniziano le prime ondate di influenza, con febbre, mal di gola e dolori articolari. Tutti fastidi tipici della stagione.

Per combatterli però possiamo affidarci in via preventiva, ma spesso anche curativa, ai rimedi naturali, che ci aiutano a rendere il fisico più resistente agli attacchi del Generale Inverno. Per far si che il corpo sia più pronto ad affrontare virus e cali drastici delle temperature possiamo infatti affidarci a soluzioni meno invasive rispetto ai classici farmaci chimici.

Oltre a fortificare le difese immunitarie con un ciclo di probiotici, menù a base di frutta e verdura di stagione (con pochi grassi di origine animale), propoli, echinacea ed eventualmente integratori di zinco e vitamina C, possiamo anche scacciare il freddo e i suoi malanni con un rimedio caro alla medicina olistica, il tè alle spezie.

L'ayurveda fonda infatti la sua dottrina su un principio basilare, quello che le malattie derivino da uno scompenso dei dosha (elementi) all'interno del corpo: acqua, aria, terra, fuoco ed etere. Ristabilendo l'equilibrio, soprattutto con la giusta alimentazione, si può arrivare alla guarigione.

In questo gioco di antagonismi, il freddo e tutti i disagi che provoca al nostro fisico, possono essere gestiti e sconfitti con il calore e più precisamente con le spezie calde, amiche insostituibili della nostra lotta contro i malanni invernali.

Per la preparazione del tè alle spezie anti influenza è necessario acquistare tre ingredienti perfetti per stimolare il fisico a reagire a raffreddore e febbre, ma anche aiutarlo a fortificarsi prima di esserne colpito. Questi sono il tè di Tulsi, lo zenzero fresco e la curcuma, anche in polvere se non la si riesce a trovare fresca.

Il Tulsi è una radice che vanta mille proprietà benefiche, fra cui quella antibiotica e di contrasto ai più comuni disturbi dell'apparato respiratorio, in più non contiene caffeina ed è quindi adatto ad essere consumato da tutti e in qualunque momento della giornata.

Curcuma e zenzero hanno una fama che li precede e che li mette ai primi posti nella lista delle spezie antiossidanti e curative. Per sapere come mixare questi tre preziosi ingredienti vi rimandiamo alla nostra guida fotografica ad inizio articolo.

Gallery | da Flickr di ratnarajaia; Snap®; grongar; hirotomo; masochismtango

  • shares
  • Mail