La prima moschea progettata da una donna

moschera SakirinLa prima moschea al femminile sorge a Istanbul. Di passi avanti, si direbbe, se ne sono fatti. Non poi così lunghi, in fondo, perché non si tratta affatto di una moschea per donne o alla quale le donne possano accedere contravvenendo alle rigide norme loro imposte.

È invece una moschea progettata da un architetto donna, che lavora in uno studio composto da sole donne. Si chiama Zeynep Fadillioglu e ha progettato e costruito la moschea di Sakirin, la prima al mondo interamente pensata da una donna, nel rispetto della tradizione ma al passo con i tempi.

I lavori sono quasi terminati e l’inaugurazione si avvicina. Ma più della concezione architettonica degli spazi ci interessa il fatto che la progettazione sia stata affidata ad una donna, chiaro segno che qualcosa finalmente inizia a cambiare anche dove la condizione femminile è ancora molto passi indietro.

È interessante tuttavia anche la distribuzione meramente spaziale: l'area riservata alle donne è stata pensata in termini meno punitivi, sebbene ancora rigorosamente separata. Per una volta non si trova vicino ai bagni, dove solitamente viene relegata, ed è ampia e spaziosa.

Foto | Flickr

  • shares
  • Mail