Come coltivare la quinoa in vaso sul balcone o in giardino con i consigli giusti

Coltiviamo la quinoa in vaso in casa nostra. Questa pianta si adatta bene sia a stare in giardino sia sul balcone. Ecco tutti i suggerimenti utili

La quinoa, ufficialmente definita un cereale, pur essendo a tutti gli effetti una pianta appartenente alla famiglia delle graminacee, da qualche anno è diventata piuttosto famosa sulle nostre tavole, grazie al suo gusto molto gradevole e alle sue ottime proprietà nutrizionali. Priva di glutine, ricca di proteine, vitamine e sali minerali, ormai è usata sempre più spesso come protagonista di primi piatti leggeri e saporiti.

Ci farà poi piacere sapere che i semi di quinoa sono anche reperibili commercio, sia nei vivai più forniti, dove si può anche trovare la piantina già formata, sia su internet, dove si può scegliere il prodotto al migliore rapporto qualità prezzo. In questo modo potremo coltivare l'arbusto direttamente a casa nostra, scegliendo se alloggiarlo in vaso sul balcone o in piena terra in giardino.

Va detto che la quinoa non ha particolari esigenze di coltivazione, ma teme le temperature troppo fredde, soprattutto in fase germinativa. Perciò, se la vogliamo coltivare, dovremo attendere il periodo primaverile o comunque quando la temperatura del suolo non è inferiore ai 15° C. Attenzione però a non seminare se il clima è troppo caldo, perché si può compromettere la germinazione.

Gallery | da Flickr di graibeard; allispossible.org.uk; pedroreyna; pepperlime; jules:stonesoup; graibeard

  • shares
  • Mail