Giornali ebrei ortodossi cancellano due ministri donna dalle foto ufficiali

ministri israelianiLa foto parrebbe uno di quei giochi “trova le differenze”. Ma qui la questione si fa decisamente più seria. In una delle due sono sparite le donne. Il fatto: non uno, già grave, ma due giornali ebrei ortodossi hanno cancellato due ministri donna dalle foto ufficiali del governo israeliano.

Nella foto inaugurale Limor Livnat e Sofa Landver, le due donne parte del governo, figuravano tra gli altri membri. Poi è intervenuta la censura mediatica. Il giornale Yated Neeman ha cancellato digitalmente le due donne mentre su Shaa Tova sono state semplicemente oscurate.

Tra tanto parlare di quote rosa e l’abbondanza di ministri donne nei parlamenti di tutto il mondo – che poi siano come la Carfagna è un problema tutto nostro – non solo stupisce la reiterata invisibilità delle donne in politica, surclassate dagli uomini e spesso relegate ai ruoli meno decisivi, ma addirittura sconvolge, pur trattandosi di un paese non europeo e non propriamente occidentale, questa radicale cancellazione che ha tutto il sapore dell’oltraggio gratuito e dell’umiliazione più scandalosa.

Via | Feministing.com

  • shares
  • Mail