Ossigenoterapia, il trattamento per rendere i capelli più luminosi

Che cos’è l’ossigenoterapia e in che modo si può sfruttare per migliorare la salute dei nostri capelli?

Beautiful girl with sea-shell underwater. Computer art. Tonalities are added.

Se notate che i vostri capelli sono spenti, frustrati e soprattutto iniziate a perderne più del solito, potreste sfruttare i principi dell’ossigenoterapia. Che cos’è? Si tratta di un trattamento per stimolare il cuoio capelluto. In che modo? Bombardandolo di ossigeno con un elevato grado di purezza e ad elevata pressione.

L’ossigeno agisce in modo diretto nutrendo e idratando i capelli, ma cosa ancor più importante stimola la circolazione e il rinnovamento cellulare, rendendo la chioma più lucida e prevenendo la caduta. Ovviamente esistono trattamenti diversi in base agli obiettivi da raggiungere: potete scegliere tra quello per chiome sfibrate e secche, quello per capelli grassi o con forfora e quello per combattere la caduta dei capelli e favorire il rinfoltimento (molto gettonato soprattutto tra gli uomini).

Come si fa? L’ossigenoterapia non si effettua dal parrucchiere, ma dal dermatologo che incappuccia i capelli con un sacchetto, collegato a sua volta da un tubo a una macchina che produce e riversa ossigeno e ozono. Le sedute sono abbastanza rapide (non più di 10 minuti) ma i prezzi sono elevati. Mediamente costano 50 euro e ci vogliano almeno 8 applicazioni per avere dei risultati.

Via | Ok Salute

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail