Smalto per unghie: la regina Elisabetta usa sempre lo stesso colore dal 1989

La regina Elisabetta II non smette di sorprenderci. Come molte donne, anche Her Majesty ha i suoi cosmetici preferiti. In particolare uno smalto, che non abbandona da 30 anni

Regina Elisabetta II

Essere la regina d'Inghilterra non vuol dire dover rinunciare a quei vezzi tipici di ogni donna. Lo diciamo a gran voce dopo aver scoperto che Queen Elizabeth II, non è poi così diversa da noi comune mortali e anzi ha anche lei i suoi belletti preferiti, da cui non si separa, ma soprattutto che difficilmente tradisce con altri prodotti.

Secondo il magazine Insider, sua maestà ha usato negli ultimi 30anni solo e soltanto un tipo di smalto per unghie, più precisamente quello che il suo coiffeur di fiducia avrebbe ordinato per lei direttamente all'azienda produttrice, scrivendo una lettera alla sua fondatrice e spiegando che quello era l'unico colore che la regina desiderava indossare.

Se stiamo pensando che il brand in questione sia di nicchia o peggio poco abbordabile come costi, siamo completamente fuori strada. Il prodotto in questione è facilissimo da trovare ovunque e ha un prezzo popolare. Si tratta infatti dello smalto Ballet Slippers di Essie, un rosa ballerina opaco che, fino ad oggi, pensavamo piacesse solo alle spose e a qualche ragazzina.

Invece il Ballet Slippers ha dal 1989 una fan e utilizzatrice assidua, la regina Elisabetta II. Secondo la lettera inviata dal parrucchiere della casa reale a Essie Weingarten, episodio descritto sul sito ufficiale del marchio, quel tono di pink, oggi il preferito di sua maestà da tre decadi, è stato giudicato dalla stessa l'unico adeguato per le sue regali dita.

Ma la love story fra il Ballet Slippers e la Royal Family non coinvolge solo la sovrana. Nel 2011, quando Kate Middleton convolò a nozze col Principe William di Windsor, la sua manicure semplice e curata vedeva lo smalto rosa confetto di Essie come grande protagonista. Abbiamo vissuto benissimo anche senza saperlo, eppure quelle mani andate in mondovisione per lo scambio degli anelli, avevano un trucco da 9 dollari a boccetta. Il che non guasta, perché vuol dire che proprio tutte possiamo copiare la nail art delle nobili inglesi, senza sborsare una fortuna.


© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail