Tatuaggi per coprire smagliature, tutto quello che si deve sapere

I tatuaggi per coprire smagliature sono una buona idea? Scopriamolo insieme!

tatuaggi per coprire smagliature

Le smagliature sono uno degli inestetismi più comuni tra le nonne, sono delle cicatrici della pelle dovute a stress eccessivi, come ad esempio la gravidanza, ma soprattutto il dimagrimento. Le smagliature inizialmente sono rossastre e molto visibili, poi con il tempo diventano chiare, quasi trasparenti, ma non passano mai del tutto. I tatuaggi per coprire smagliature sono una valida soluzione? Possono essere un modo per liberarsene per sempre? La risposta è no. Si può costruire un tatuaggio ad hoc tra le smagliature ma non ci si può disegnare sopra perché equivalgono ad una ferita, il colore potrebbe non aderire o diventare più spesso al tatto.

Coprire le smagliature con un tatuaggio implica un lavoro complesso ed un bravissimo tatuatore che riesca a creare un disegno intorno alle vostre smagliature, senza passarci sopra o almeno facendolo in modo oculato. Il tatuaggio va fatto sulla pelle sana perché è elastica e risponde bene al trauma del tatuaggio, trattiene l’inchiostro e guarisce in fretta. Se tatuaggio deve essere la smagliatura deve essere completamente guarita, non si interviene mai su quelle rosse, sia per la resa che per il dolore.

Per mascherare le vostre smagliature potete optare per motivi floreali, tribali oppure disegni astratti, dato che deve essere fatto su di voi, assicuratevi di avere a che fare con un professionista esperto in materia. Tatuaggi e smagliature saranno sempre con voi, non è il caso di risparmiare su questa cosa.

Accettare le proprie smagliature vuol dire volersi bene, farsi una carezza e ricordarsi delle battaglie affrontate, si possono valorizzare con un tatuaggio ma mai cancellare.

Vota l'articolo:
Nessun voto. Potresti essere tu il primo!  

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • +1
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE DONNA&LIFESTYLE DI BLOGO