Stereotipi di genere, il Regno Unito vieterà le pubblicità sessiste

Gli stereotipi di genere sono stati messi al bando nelle pubblicità inglesi: lo stabilisce l’ASA con un nuovo e severo regolamento.

È stato stabilito nero su bianco. L’Advertising Standards Authority (ASA), l’organizzazione di autoregolamentazione dell’industria pubblicitaria del Regno Unito, ha deciso di vietare le pubblicità che contengono stereotipi di genere. Le nuove regole saranno stilante in base al rapporto ASA “Rappresentazione, percezione e danno” sulla presenza di luoghi comuni, soprattutto sessisti, all’interno dei messaggi pubblicitari.

aptamil.jpg

Tutto è partito da una pubblicità, che vedete nel video in alto, di un latte in polvere in cui la bambina protagonista immaginava di diventare ballerina mentre il bambino un matematico. Le nuove regole serviranno anche per vietare anche le pubblicità che trasmettono stereotipi sessisti o che prendono in giro le persone che non si adeguano ai ruoli tradizionali.

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail