Blush minerale, come scegliere fra polvere libera, compatta o prodotti in crema

Il blush minerale rende il nostro make-up più completo. Ma è bene scegliere il prodotto cosmetico giusto e più adatto a noi. In particolare occhio al tipo di consistenza scelto

Oltre alla cipria, cosmetico che fissa il trucco e dona un aspetto matte alla zona T del viso, un altro prodotto irrinunciabile nella nostra beauty routine è certamente il blush minerale, che vivacizza e valorizza gli zigomi, donando un piacevole tocco di colore dove più serve. Il blush è infatti indispensabile per ottenere quell'aspetto bonne mine di freschezza e salute che tanto ci piace, a patto però di scegliere il belletto giusto, a partire dal colore che più dona al nostro incarnato e finendo con la consistenza più adatta.

Di blush minerali ce ne sono infatti di svariati tipi in commercio. Quelli più classici sono in polvere libera, puri e super scriventi, modulabili in base alle esigenze, poi vengono i più pratici prodotti in polvere compatta e infine i più moderni e confortevoli fard in crema o in gel, da applicare anche con i polpastrelli.

Tutti sono blush, eppure ciascuno di questi prodotti ha le sue peculiarità, oltre che le sue modalità di stesura. In gallery tutto quello che c'è da sapere prima di procedere all'acquisto del nostro cosmetico prediletto, così da fare scelte mirate su quello che effettivamente ci fa comodo per il nostro beauty look e non gettare via i soldi.

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail