Rientro dalle vacanze, le frasi per ricominciare a lavorare con ironia

Una selezione di frasi per tornare dalle fiere con la voglia di ricominciare o almeno provarci.

woman sitting on her suitcase waiting for the sunset in a spectacular view

Il rientro dalle vacanze può essere stressante proprio come fare le valigie per partire. Ci sono persone che a settembre soffrono di depressione per essere tornate in ufficio e a una vita che probabilmente non trovano soddisfacente. Le vacanze, però, non sarebbero così belle se non avessero una durata limitata nel tempo. Ecco quindi qualche frase per aggiungere un pizzico di ironia alla nostra realtà.


  • Sì, ma tornare a casa da una vacanza è certo la più maledetta delle cose. Mai mi sono sentita così senza scopo, così depressa. Non riesco a leggere, a scrivere o a pensare. Non c’è crescendo, qui: non c’è culmine. Comodità, sì: ma il caffè non è buono come mi aspettavo. E il mio cervello è spento, non ha letteralmente la forza di sollevare la penna.
    (Virginia Woolf)
  • Scegli il lavoro che ami e non lavorerai neppure un giorno in tutta la tua vita
    (Confucio)
  • Il lavoro è il rifugio di coloro che non hanno nulla di meglio da fare
    (Oscar Wilde)
  • Il cervello è un organo meraviglioso. Inizia a lavorare nel momento in cui ci si alza la mattina, e non si ferma finché non si arriva in ufficio.
    (Robert Frost)

  • Se uno passasse un anno intero in vacanza, divertirsi sarebbe stressante come lavorare.
    (William Shakespeare)
  • Siamo diventati gente che alterna le vacanze con le ferie.
    (Enzo Biagi)
  • Io vado in vacanza a Casalpusterlengo. Così quando vengo via non mi dispiace.
    (Leonardo Manera)
  • Il segreto del successo è di fare della vostra vocazione la vostra vacanza.
    (Mark Twain)

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail