Mammografia anche alle quarantenni per prevenire il tumore al seno

tetta cancro al senoDal Meeting on New Drugs in Breast Cancer che si è tenuto la scorsa settimana a Roma arrivano buone notizie per la prevenzione del tumore al seno, che colpisce in Italia con 38.000 nuovi casi all'anno.

Le buone notizie mirano a diminuire di 12.000 unità i casi di cancro al seno, con un'attività di screening basata sulla storia personale di ogni donna. Alle mammografie gratuite per la fascia 50-69, così come è stato fino ad oggi, si aggiunge lo screening anche per la fascia 40-50 e over 70, per prevenire il più possibile lo svilupparsi del tumore.

Inoltre, l'attività di screening dovrà tenere conto della storia di ogni donna, delle caratteristiche della mammella, del sovrappeso, di casi di neoplasia in famiglia e di tutti quelli che vengono considerati "fattori critici" e fanno sì che lo screening da omogeneo si trasformi in screening su misura, dividendo le donne secondo le categorie di rischio normale, medio e alto. A ciò si aggiunga l'uso di strumenti più sensibili come la mammografia digitale per stanare e combattere il tumore al seno.

Foto | Flickr

  • shares
  • Mail