Come coltivare il pino in vaso

Qualche consiglio per creare un balcone ombreggiato e in ordine, grazie alla presenza di pini in vaso.

white spruce plant in vase isolated on white

Per garantirsi un balcone sempreverde, la scelta migliore è quella di coltivare il pino in vaso. Le conifere nane sono un ottimo elemento di arredo, permettono di creare degli angoli freschi e in inverno possono trasformarsi in piccoli alberelli di natale. Inoltre hanno forme e colori diversi e soprattutto sono perenni.

Tra gli elementi che possono farci propendere per i pini c’è anche la manutenzione: non richiedono grandi cure. Sono sempreverdi e sicuramente possono essere perfetti anche per chi non è molto portato per la cura delle piante. Considerate che la crescita massima in un anno è di 10 cm, non sono molti, ma è bene prevedere il giusto ingombro sul terrazzo. Se lo spazio non è molto, non prendete tanti alberelli, perché – prima o poi – potrebbero diventare un po’ ingombranti. In 15 anni non raggiungono il metro d’altezza.

Come si pianta una conifera? Hanno bisogno di vasi molto grandi, anche se l’albero è piccolino. Il terreno adatto alla buona crescita delle conifere dovrebbe essere sempre ben concimato e soprattutto sciolto. Per trattenere l’acqua in ogni caso si possono utilizzare ad esempio materiali isolanti, come granulato di polistirolo, lecca, o perlite. E se si rompe la punta? È un pericolo abbastanza comune, soprattutto sui terrazzi molto esposti al vento. Non succede nulla. Il danno è estetico.

Vota l'articolo:
Nessun voto. Potresti essere tu il primo!  

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • +1
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE DONNA&LIFESTYLE DI BLOGO