Giordania: andare in palestra per combattere gli stereotipi

Una giovane ragazza che vive in Giordania ci spiega perché la palestra è tanto importante per la sua vita.

Giordania - Una giovane ragazza che vive in Giordania ci racconta la sua vita da bodybuilder in un Paese dove la maggior parte delle persone pensa che le donne non dovrebbero frequentare la sala pesi. La giovane in questione si chiama Dana Soumbouloglou, ed è la protagonista del video che vogliamo segnalarvi oggi, dove spiega che per via del suo aspetto fisico riceve costantemente critiche e commenti negativi, oltre che sguardi strani dalle persone, che pensano che il suo aspetto non corrisponda a quello che dovrebbe avere una donna.

Pur di mantenere la sua forma fisica e i suoi muscoli, la giovane ventitreenne mangia cinque volte al giorno e assume degli integratori, infischiandosene delle critiche per il suo aspetto esteriore.

Nella mia società è previsto che le donne preparino cibo, si prendano cura dei loro figli e sorvegliano le case

racconta la ragazza, che aggiunge che in questa società le donne dovrebbero essere sempre gentili e “tenere”. Uno stereotipo inaccettabile per Dana, che nonostante continui a prendersi cura del suo aspetto e della sua femminilità, non rinuncia alla sua passione per lo sport, solo per sottomettersi a degli assurdi stereotipi. Complimenti a Dana per la sua determinazione!

Sport

Vota l'articolo:
Nessun voto. Potresti essere tu il primo!  

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • +1
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE DONNA&LIFESTYLE DI BLOGO