Come fare se ci si sente soli

Come bisogna comportarsi quando ci si sente soli, quando si vorrebbe tanto essere più considerati.

Woman sitting on bed and hugging pillow

Ci sono numerose situazioni in cui ci si sente soli e spesso incompresi. Per alcune persone è uno stato cronico, magari sintomo anche di una lieve depressione, per altre invece momentaneo, tipico di una giornata no o di un momento passeggero e malinconico. Come bisogna affrontare questo stato emotivo? Come fare se ci si sente soli?

La prima cosa è cercare compagnia: telefonate a qualche amico, a una persona cara che non sentite spesso o semplicemente accettate un invito. Per quanto avete rimandato di vedervi con quella vecchia conoscenza? Non dovete aspettare sempre che siano gli altri a fare la prima mossa: è sbagliato.

Un altro suggerimento importante è quello di fare programmi: pianificate un po’ le giornate o gli impegni. Avete dei lavori in casa da sbrigare (siete indietro con il cambio dell’armadio, per esempio?), volete iniziare un nuovo sport, desiderate provare un hobby alternativo o fare una vacanza? Stare sul divano e attendere che il tempo passi vi farà sentire ancora più soli, quindi tenetevi occupati così.

Per non sentirsi soli bisogna stare in compagnia, abbiamo detto. La compagnia si trova non solo con gli amici o le persone care, ma anche condividendo qualcosa con le persone. Prendete parte a un gruppo: quale? Dipende dagli interessi: c’è chi va al circolo del libro, chi in palestra, chi a correre…

Poi potreste andare a trovare chi è solo veramente. Fate visita a uno ospizio, andate in un canile, in un ospedale. Diventate volontari per un’associazione a scelta e provate a stare vicino a chi non ha nessuno, è spaventato o sta affrontando una malattia o un momento difficile.

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • +1
  • Mail