Pink Different, il programma al femminile di FoxLife: intervista alle quattro protagoniste

Pink Different, il nuovo programma di FoxLife: l'intervista ad Alice Mangione, Camihawke, Ludovica Martini e Alice Venturi

FoxLife dal 20 novembre tutti i giorni, dal lunedì al venerdì alle ore 19, propone "Pink Different", un programma che vuole indagare con ironia e con leggerezza il mondo femminile, attraverso lo sguardo di quattro protagoniste.

Il programma è gestito e fatto da donne: Alice Mangione, la mamma della Pozzolis Family che ha conquistato i social, Camihawke, la cui comicità frizzante è seguitissima su Instagram, Ludovica Martini, attrice e showgirl, Alice Venturi, youtuber, reduce da Pechino Express. Insieme a loro Martina Dell'Ombra, con le sue pillole di saggezza.

Si parlerà di tutto, di quello che le donne dicono e di quello che non dicono, che poi siamo sicure di essere capaci di non parlare di un argomento? Lo abbiamo chiesto proprio alle quattro protagoniste di Pink Different!

Quali sono gli argomenti di cui parlerete nel programma e in quale chiave li interpreterete?

Alice Venturi: Parliamo di tutto ciò che ci viene in mente! Dalle cose più frivole a quelle più serie. La curiosità è donna e noi di Pink different evidentemente lo siamo un sacco (curiose!). Abbiamo sempre una chiave ironica che sarà presente soprattutto in studio, perché tra di noi esiste un odio-amore come tra tutte le donne, ci punzecchiamo ma alla fine ci vogliamo bene! Mentre i servizi esterni variano dagli sport più strani, alle interviste alle campionesse olimpioniche, dal cyberbullismo a Roberto Saviano.

Alice Mangione: Facciamo un po' i discorsi come si fa del parrucchiere, parliamo un po' di tutto e un po' di niente, con leggerezza, e a volte un po' di ironia passiamo, così come fanno le donne quando divagano panoramicando sui massimi sistemi, da come rimettersi in forma e non restare single, a come riempire un cannolo vegano. Che se stai bene attenta i due discorsi sono strettamente collegati! Ovviamente trattiamo anche argomenti più seri, come il soffitto di cristallo per le donne.

Camihawke: Il programma, grazie alla presenza dei vari servizi, tratta veramente gli argomenti più vari, da quelli divertenti e leggeri a quelli un po’ più impegnati.
Il tutto sempre visto in un’ottica chiaramente femminile che però secondo me può divertire anche “le quote blu”!

Ludovica Martini: Pink different è un nuovo programma tutto al femminile fatto per parlare in modo fresco del nostro mondo. Infatti nel programma io, insieme a una super squadra di ragazze (Alicelikeaudrey, Alice Mangione, Camihawke, Martina Dell’ombra…), cerchiamo di commentare argomenti di attualità dal nostro punto di vista.

Secondo voi, quali sono le cose che le donne non dicono? Gli argomenti dei quali non riusciamo proprio a parlare

Alice Venturi: Secondo me non ce ne sono. Dipende da chi abbiamo davanti ovviamente, decidiamo di cosa parlare con chi! Siamo brave in questo, a scegliere a chi affidare i nostri pensieri.

Alice Mangione: Un argomento tabu di cui non potremmo parlare mai nemmeno tra amiche più intime? Cioè tu intendi qualcosa per cui un gruppo di donne non riuscirebbe neanche ad aprire bocca? Senza aver bevuto tre cocktail... Ti assicuro che non c'è niente di cui non possiamo parlare. Le donne rispetto agli uomini hanno molte meno inibizioni e sovrastrutture mentali perciò, se volete diventare più riservate, signore, fatevi crescere i baffi!

Camihawke: Credo che ogni donna abbia i propri argomenti tabu che non per forza, come si penserebbe d’istinto, riguardano la sfera sessuale.
Le stesse inviate di pink different sdoganano temi che da sempre sono considerati tabu per le donne.
Ognuna ha la propria sensibilità e le proprie zone d’ombra io, ad esempio, cerco di parlare sempre di tutto soprattutto con le amiche donne: mai imbarazzo e massima sincerità! Come dice sempre mio babbo, bisogna vergognarsi solo di andare a rubare! Quindi: troviamo sempre qualcuno di cui ci fidiamo con cui parlare anche delle cose più difficili da esternare, qualunque esse siano!

Ludovica Martini: Ma lo sanno tutti che noi donne parleremmo anche con i muri, non ci sono argomenti di cui non possiamo o non vogliamo parlare. Anzi, parlare ci piace proprio tanto, fa parte di noi: siamo così, dolcemente logorroiche ma perché ci piace dare voce a tutto ciò che ci passa per la testa.

  • shares
  • +1
  • Mail