Mai chiedere ad una donna se è incinta. Perchè?

Nella "Bibbia" dei buoni precetti da impartire ad un figlio mai nato, "1001 rules for my unborn son" si sconsiglia di chiedere ad una donna mai e poi mai per nessun motivo, la fatidica domanda: "sei incinta?". Vi è mai capitato di essere oggetto di tale domanda, o assistere ad una simile conversazione dove la ragazza oggetto di domanda andasse su tutte le furie?

Perchè tanto astio verso una domanda che sottintende una delle cose più naturali al mondo, la maternità? Forse perchè la domanda implica un presumibile aumento di peso in chi è oggetto di investigazione? Se vi chiedono se aspettate un bambino deve essere perchè scorgono - o pensano di scorgere - un cambiamento fisico che non è certo finalizzato alla prova costume e si conosce bene la proverbiale suscettibilità delle donne verso apprezzamenti sulla propria taglia.

D'altro canto può essere una domanda inopportuna perchè investe una scelta talmente personale per ogni donna, talmente individuale e delicata che porta con sè molteplici risvolti, non sempre comprensibili a chi domanda con tanta semplicità sull'orologio biologico di una donna come se chiedesse "a quanto stanno le cipolle al chilo?".

Non tutte le donne vogliono essere madri, non tutte le donne possono essere madri, non tutte vogliono sentirsi rivolgere questa domanda. Che ne pensate?

Foto | Flickr

  • shares
  • Mail