Natale, consigli per passare le feste con i suoceri stranieri

Come si può affrontare il Natale con i suoceri stranieri? Ecco qualche interessante consiglio.

Stress feste Natale

Ogni Paese ha le sue tradizioni. Spesso non è facile relazionarsi a persone che hanno origini molto diverse dalle nostre, magari frutto di lingue o religioni lontane. A Natale bisogna però fare spazio a tutti, soprattutto se la coppia è mista. Per alleviare lo stress che l’incontro festivo con i suoceri può generare, gli esperti di Babbel, la app leader nell’apprendimento delle lingue, hanno redatto una guida di frasi che potrebbero essere d’aiuto.

Francia
Réveillon: per le famiglie francesi, le celebrazioni di Natale iniziano il 24 con le Réveillon. Si tratta di un’elegante cena che dura fino a mezzanotte e consiste in diverse portate. Ciò non significa, però, che i festeggiamenti del giorno di Natale vengano trascurati.
Come dire “Buon Natale”: Joyeux Noël
Piatto speciale: Bûche de Noël (il tradizionale tronchetto di Natale)

Spagna
Los Reyes Magos: il cattolicesimo gioca un ruolo importante nel Natale spagnolo, dove ancora oggi si osserva la tradizione de los Reyes Magos (i Re Magi). Nella notte tra il 5 e il 6 gennaio, infatti, sono proprio loro a portare ai bambini regali o carbone, a seconda del comportamento tenuto durante l’anno.
Come dire “Buon Natale”: Feliz Navidad
Piatto speciale: Roscón de reyes. Si tratta di un dolce simbolico che nasconde all’interno un re e una fava. Il fortunato o la fortunata che trova il re viene eletto re o regina della giornata. A chi trova la fava, invece, tocca pagare il dolce.

Germania
Der Tannenbaum: come è noto, la tradizione dell’albero di Natale è nata in Germania, anche se è ugualmente molto sentita in altri paesi. Qui, l’albero di Natale (der Tannenbaum) viene decorato in occasione della vigilia di Natale e tenuto in bella mostra fino al 6 gennaio, il giorno “dei tre Re Magi”, quando i bambini saccheggiano i dolci e le noci con le quali era stato addobbato.
Come dire “Buon Natale”: Frohe Weihnachten
Piatto speciale: Lebkuchen (pan di zenzero a forma di cuore e stella)

Norvegia
Juleaften (vigilia di Natale, 24 dicembre): il Natale in Norvegia si festeggia dal 24 al 26 di dicembre, ma il giorno più importante delle feste rimane il 24 che, normalmente, si celebra con i familiari più stretti. Il 23 dicembre viene chiamato lille juleaften (la piccola Vigilia di Natale) ed è, di solito, il giorno dedicato alla decorazione dell’albero di Natale. In Norvegia l’albero si addobba non solo con decorazioni natalizie, ma anche con bandierine nazionali.
Come dire “Buon Natale”: God jul
Piatto speciale: ribbe (costolette, tradizionalmente di maiale) oppure pinnekjøtt (un piatto speciale a base di agnello) con kålrabistappe (purè di navone, un ortaggio simile alla rapa).

Vota l'articolo:
4.00 su 5.00 basato su 1 voto.  
  • shares
  • +1
  • Mail