Larissa Iapichino, la figlia di Fiona May, campionessa di salto in lungo

La figlia di Fiona May, Larissa Iapichino, ha ereditato gli stessi geni della mamma e ha già conquistato un record nel salto in lungo

Larissa Iapichino

Buon sangue non mente, è proprio il caso di dirlo! Larissa Iapichino, la figlia di Fiona May, è un piccolo grande talento del salto in lungo, che i geni buoni ci sono non è certo una sorpresa, ma pian piano stanno arrivando anche i risultati. In occasione dei campionati italiani di Rieti, la bella e talentuosa Larissa ha fatto un salto incredibile di 6.38 metri, conquistando il titolo nazionale nella categoria Allievi e superando anche la mamma che alla sua età non ”volava” così lontano.

When your daughter jumps 😳.....#speechless #proudmoment

Un post condiviso da @ fionamayoly69 in data:

Larissa è cresciuta come una ragazza normale, ha iniziato a gareggiare seriamente nel salto in lungo da poco e ha iniziato gli allenamenti da atleta solo a settembre dello scorso anno, la mamma gli ha voluto concedere tutto il tempo per appassionarsi allo sport senza imposizioni e pressioni. Larissa ama lo sport in generale e ha ottenuto ottimi risultati anche nel pentathlon categoria Allieve, anche lì aveva registrato un record dimostrandosi un’ottima ostacolista e velocista.

Fiona May ha dichiarato:

“Io sono sua mamma e basta. Piango con lei, rido con lei e se mi chiede un consiglio sono pronta a darglielo. Ma non interferisco col lavoro dei tecnici, prima della gara le giro alla larga e sugli spalti me ne sto nascosta”.

Fiona May


Fiona è una donna e una mamma molto intelligente, che sa che non deve aggiungere pressione alla figlia, non serve a nessuno caricarla di aspettative, fare confronti e aspettarsi i miracoli, saranno il tempo, il talento e la determinazione di Larissa a parlare. I presupposti per sognare in grande ci sono tutti perché con il salto di 6.38 metri è la quinta al mondo tra le Under 20, e non ha nemmeno 16 anni!

La prossima gara di Larissa sarà i primi di luglio in occasione degli Europei Under 18 in Ungheria, le facciamo un grande in bocca al lupo e le auguriamo di continuare a volare come la sua mamma.

  • shares
  • Mail