Cosa fai a Capodanno? Le risposte alla domanda più odiata

Cosa fai a Capodanno? Ve lo hanno già chiesto i vostri amici e conoscenti?

Cosa fai a Capodanno

Cosa fai a Capodanno? Da oggi al 31 dicembre ci faranno questa domanda centinaia di volte, come se l’ultimo dell’anno fosse la cosa più importante del mondo o un giorno talmente speciale e unico che merita ogni sforzo e attenzione. Capodanno è solo un giorno nel calendario come gli altri 364, è come se ci sentisse in dovere di essere per forza in qualche posto pazzesco a fare cose pazzesche, anche se in realtà sappiamo bene che quello che davvero conta è stare con chi ci ama e ci fa sentire bene.

Cosa rispondere a chi inizia a tartassarci già a ottobre con questa domanda? Probabilmente tutti chiudiamo la questione con un granitico “Non lo so” che nella maggior parte dei casi pone fine all’argomento, almeno fino alla prossima volta che qualcuno ce lo chiede. Ognuno di noi è diverso, c’è chi ama passare l’ultimo dell’anno in discoteca e circondato da centinaia di persone, chi preferisce viaggiare, chi va a dormire e se ne frega e chi lo trascorre in famiglia. Ognuno deve scegliere quello che sente più vicino al proprio cuore senza doversi giustificare perché non partecipa o organizza party al’ultima moda e senza sminuire una serata in famiglia a giocare a tombola!

Cosa fai a Capodanno? Le risposte!

E allora come rispondere a tutti gli amici che ci tartassano per sapere cosa facciamo a Capodanno? Ecco qualche idea!

  • Ancora non lo so, ma quando ci penso sei il primo a cui lo dico.
  • Non ho ancora deciso, richiedimelo il 30 dicembre.
  • Pensavo di fare questo, quello, quell’altro, o forse quell’altra cosa […] oppure pensavo a quella cosa lì ecc ecc Ammorbateli al punto che ci penseranno due volte prima di chiedervelo di nuovo.
  • Se avete in mente di partire potete dire che pensate di essere fuori e magari cominciare a elencare un po’ di mete da sogno da far invidia a tutti!
  • Un’altra risposta potrebbe essere rimbalzare con “Io non lo so, e tu hai già deciso?”. E poi rispondere “Ah ok!”.

La maggior parte delle persone chiede solo per capire che fanno gli altri, per sondare il terreno, qualcuno è un vero appassionato e a quest’ora avrà già affittato una villa e prenotato un catering… Fate quello che volete, senza dimenticarvi che Capodanno è un giorno come tutti gli altri. Dal 31 dicembre al 1° gennaio non cambia nulla, come non cambia niente tra l’11 e il 12 novembre, cambia solo quello che noi o il destino ci impegniamo a far cambiare.

Se volete stare tutto il giorno a casa in pigiama siete libere di farlo, rivendicate il vostro diritto di essere quello che vi pare!

Voi che ne pensate?

  • shares
  • +1
  • Mail