Elena Ferrante, i libri e la serie televisiva

I libri di Elena Ferrante dalle librerie al piccolo schermo grazie all'incredibile successo della quadrilogia "L'amica geniale".

Elena Ferrante

Chi ama leggere sa benissimo che le storie e il libro stesso sono molto più importanti dell’autore e della sua vita, anzi probabilmente meno se ne sa, più chiara e cristallina è l’idea che ci si può fare del libro. Una volta pronti i libri sono destinati a volare da soli ed è bene che non siano appesantiti dalle vicende personali di chi li ha scritti. Ovviamente per tutto esistono i “se” e i “ma” e tutte le eccezioni possibili e immaginabili, ma i libri scritti da personaggi troppo ingombranti sono meno magici, questo me lo dovete concedere. I libri di Elena Ferrante sono bellissimi e hanno conquistato il successo internazionale anche se l’autrice è sempre voluta rimanere anonima: non c’è mai stata una presentazione, un dibattito pubblico, un talk, un firma copie. Elena Ferrante è uno pseudonimo ma i suoi libri sono belli e soprattutto veri, raccontano storie meravigliose e hanno il potere di ispirarci.

I libri più famosi di Elena Ferrante sono sicuramente la quadrilogia de “L’Amica Geniale”, libro da cui è stata tratta anche una serie televisiva che andrà in onda a breve. Questi libri hanno consacrato l’autrice regalandole il successo internazionale.

La carriera di Elena Ferrante inizia nel 1992 con il suo primo romanzo “L’amore molesto” pubblicato dalla casa editrice Edizioni e/o, nel 2002 è arrivato “I giorni dell’abbandono” e nel 2006 “La figlia oscura”. Il grande successo arriva nel 2011 con il “ciclo dell’amica geniale”, il primo volume è "Storia del nuovo cognome” (2012), “Storia di chi fugge e di chi resta” (2013) e infine “Storia della bambina perduta” (2014).

Questi libri raccontano l’amicizia tra Elena e Raffaella, dall’infanzia fino alla senilità e sono ambientate tra Napoli e Torino, una volta iniziato il primo volume non solo non riuscirete più a smettere di leggerlo.

L’identità di Elena Ferrante è segreta, la conoscono solo il suo editore e pochi altri, ed è così da decenni. Da qualche anno però è scattata la caccia alla vera identità, sono stati controllati i conti della casa editrice e fatti controlli incrociati per violare la privacy di una persona che ha già donato moltissimo a tutti noi con i suoi libri.

Quindi immergetevi nella lettura e lasciate perdere il gossip letterario.

  • shares
  • +1
  • Mail