In arrivo dalla Cina il "pillolo" endovena per uomini

Siringa per l'anticoncezionale maschile Donne: se il vostro problema è la ritenzione idrica, probabilmente la causa è l'odiata pillola anticoncezionale. E se la prendete esclusivamente per evitare sorprese indesiderate, presto potrete dirle addio e lasciare il fastidioso compito ai maschietti.

Dalla Cina infatti è giunta la notizia di un anticoncezionale per uomini a base di testosterone, sperimentato su 1045 uomini tra i 20 e i 45 anni, con partner tra i 18 e i 35 anni in buona salute. I risultati della ricerca assicurerebbero un'efficacia del 99%. Mi chiedo solo di quell'1% risultato negativo: su quelle 1045 donne, qualcuna sarà rimasta incinta, cosa ne sarà stato dei figli dell'esperimento? Forse mi faccio troppe domande.

In ogni caso, l'anticoncezionale è stato concepito (e scusate il giro di parole) per tentare di far superare i tabù dell'uomo nei confronti dei trattamenti ormonali, considerati nell'immaginario comune una prerogativa esclusivamente femminile o al massimo omosessuale. Il fatto che invece questo "pillolo" sia a base di testosterone, l'ormone più amato dagli uomini, dovrebbe incoraggiare la popolazione maschile ad utilizzarlo.

L'unico problema? Un'antierotica siringa da spararsi endovena: l'anticoncezionale non è stato ancora convertito in una più comoda pillola. Tra le belle notizie invece ci sarebbe una presunta assenza di effetti collaterali e la possibilità di smettere quando si vuole senza conseguenze. Sarà vero?

Foto | Flickr

  • shares
  • Mail