Bristol Palin, le gravidanze indesiderate e l'astinenza da sesso

Gravidanze indesiderateDurante la campagna elettorale, lo scandalo era scoppiato quando la vice di McCain, Sarah Palin, aveva dichiarato che la figlia allora minorenne era incinta. Nello stesso periodo, Bristol Palin (la ragazza in dolce attesa) aveva dichiarato a Fox News di pensare che l'astinenza non fosse un metodo credibile contro le gravidanze indesiderate.

Ebbene ora la Palin Junior ritratta: si reca a New York, per la giornata nazionale della consapevolezza della gravidanza tra teenager, e proclama a gran voce che l'astinenza è l'unico metodo sicuro. Devo dire che la ragazza è arguta come una volpe.

All'insegna della coerenza e soprattutto delle varie scoperte inerenti l'acqua calda, Bristol Palin si è evidentemente pentita della sua beata incoscienza e delle sue conseguenze. Solo che invece di fare passi in avanti, qui sembra che torniamo tutti indietro.

Sono d'accordo che le ragazze debbano conservare certe virtù in adolescenza; sono d'accordo che certe esperienze vadano prima considerate in toto, pensate, ponderate, osservate e solo dopo vissute, con anche maggior desiderio e consapevolezza. Ma è utopico pensare che tutte le ragazzine, anche se figlie nostre, possano vederla in questo modo, purtroppo. E' utopico pensare che parlare di astinenza possa di colpo fermare tutti gli adolescenti davanti al sesso.

Proclamare l'astinenza sa di medievale, di clericale e di punitivo, oltre che di ottuso: come sempre negare l'evidenza e rifiutare ciecamente, senza ragionare, non è la soluzione giusta per evitare i rischi. E' compito dei genitori parlare del sesso con i figli, prepararli, educarli,avviarli con intelligenza a difendersi dai pericoli e a non seguire solo l'istinto o le amiche. Dire no ottiene sempre l'effetto contrario: la libertà di scegliere, supportata da strumenti di conoscenza adeguati, rende invece inconsapevolmente più responsabili. E negarsi a priori un'esperienza non è un modo di vivere intelligente: rimandarla e fare in modo che risulti ragionata, sarebbe la cosa migliore.

Foto | Flickr

  • shares
  • Mail