Brigitte Macron: "Mio marito a volte è più vecchio di me"

Brigitte Macron, la moglie di Emmanuel Macron il presidente della Repubblica francese, ha rilasciato un'intervista a due anni dall'ultima.

Sono passati due anni dall’ultima intervista di Brigitte Macron ad un giornale. La moglie di Emmanuel Macron, il presidente della Repubblica francese, è molto riservata e schiva, sempre pronta ad essere un sostegno per il marito ma anche a fare un passo indietro in pubblico. Il ruolo della First lady è sempre molto delicato perché deve aiutare e sostenere, ma senza prendere il sopravvento, essere una spalla silenziosa e accettare questo ruolo che, diciamoci la verità, poco si sposa alle donne di oggi che preferiscono essere in prima linea.

Brigitte Macron ha concesso un’intervista a Marc-Olivier Fogiel a radio RTL Francia e in circa 90 minuti di trasmissione ha affrontato vari argomenti: i gilet gialli, il lavoro nel sociale e il suo legame inossidabile e forte con Emmanuel Macron.

Brigitte Macron ha dichiarato:

“Nemmeno il più sottile dei fogli ci separa. Siamo presenti uno per l’altra 24 ore su 24, ma siamo anche una coppia diretta. Ci diciamo le cose, anche quelle meno gentili e ci facciamo sentire. Sono di natura espansiva, mi devo moderare. Sono la moglie di Emmanuel e non chiederò mai scusa per questo. Non faccio politica, anche se talvolta la politica mi chiama. Io non prendo decisioni e non direi mai a mio marito: “Io non lo avrei fatto”. Io non sono nessuno in politica”.

Brigitte Macron

Brigitte e Emmanuel Macron hanno 24 anni di differenza d’età ma questo non è mai stato un problema per loro, hanno combattuto per il loro amore e hanno dimostrato ampiamente che si amano davvero e resteranno insieme per sempre. Un amore nato a scuola, tra un’insegnante e uno studente, che supera gli ostacoli delle famiglie, un divorzio, la separazione e le malelingue, può resistere a tutto.

In merito al marito ha aggiunto:

“Facciamo colazione insieme e insieme ceniamo, delle volte anche alle 11 di sera, e poi lui torna al lavoro. È profondamente umano, non prende mai una decisione senza soppesarla, lo vedo quanto dà. Ha qualche ruga in più, ma non gli stanno male. Ne ho qualcuna in più anche io. Emmanuel è talvolta più vecchio di me, certamente è più ragionevole, io sono molto allegra, non passo una giornata senza ridere e rido moltissimo con il presidente”.

Brigitte Macron

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail