Addio a Valentina Cortese, l'attrice è morta a 96 anni

Il mondo del cinema saluta Valentina Cortese, l'attrice di 96 anni è morta a Milano dopo una carriera lunga e costellata di successi.

Il mondo del cinema saluta Valentina Cortese, l’attrice italiana nata a Stresa è morta oggi a Milano all’età di 96 anni. Una vita lunga e costellata da grandi successi, ma anche da grandi dolori, come la morte del figlio nel 2017 dopo una lunga malattia.

Valentina Cortese si era ritirata a vita privata e si vedeva poco in giro, un po’ come tutte le persone della sua età. L’ultima apparizione pubblica è stata alla Mostra del Cinema di Venezia del 2017 in occasione della presentazione del film Diva! di Francesco Patierno che era dedicato a lei e alla sua sfavillante carriera. La Cortese è morta a Milano, la camera ardente sarà allestita al Piccolo teatro Grassi, lo stesso luogo in cui fu allestita quella per Franca Rame. Si potrà fare un ultimo saluto a Valentina Cortese nella camera ardente domani, 11 luglio, da mezzogiorno alle 19 e venerdì dalle 8 alle 11. I funerali saranno celebrati venerdì alle 11 nella chiesa di San Marco

Carlo Fontana, Presidente AGIS (Associazione Generale Italiana dello Spettacolo), ha dichiarato:

“Con la scomparsa di Valentina Cortese lo spettacolo italiano perde l'ultima diva del cinema e del teatro. Una perdita ancor più dolorosa per il sottoscritto, che ha avuto l'onore di conoscerla e frequentarla sin da giovane. Dei tanti ricordi che mi legano alla Cortese, indimenticabile quello legato alla sua interpretazione nei panni di Ilse ne I giganti della montagna, uno dei suoi maggiori successi in ambito teatrale, un mondo nel quale entrò prepotentemente grazie all'incontro con Giorgio Strehler”.

Carlo Fontana

Il primo grande successo di Valentina Cortese è stato con “La cena delle beffe” di Alessandro Blasetti, al cinema ha esordito nel 1940 con il film “L’orizzonte dipinto”. Ha lavorato con Michelangelo Antonioni (Le amiche del 1955), Federico Fellini (Giulietta degli spiriti), François Truffault (Effetto notte) e con Franco Zeffirelli (Fratello sole, sorella luna del 1971, Gesù di Nazareth del 1976 e Storia di una capinera nel 1993).

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail