Infradito: amore e moda VS salute di piedi e schiena



Ah gli infradito! Comodi, di tutti i colori, must dell’estate, dettaglio irrinunciabile per tutti gli amanti della spiaggia. Se prima erano considerati prettamente femminili, oggi li usano tutti, uomini e donne, grandi e piccini.

Eppure l’American Podiatric Medical Association lancia l’allarme: “Indossarli troppo a lungo, soprattutto quelli di gomma, fa male alla salute”.

La spiegazione è questa: la mancanza dell’arco plantare è nemico della schiena e favorisce la cattiva postura, la quale – a lungo andare – porta a infiammazioni e dolori. Tuttavia esiste anche un altro motivo, secondo i podologi, che desta preoccupazione: i piedi, dopo essere stati reclusi per tutto un inverno in scarpe strette, vengono liberati senza colpo ferire esagerando con infradito rasoterra, ed ecco che appaiono come per magia vesciche e calli.

Guai a non curarli prontamente, perché le apparentemente innocue e dolorose vescichette, possono portare a irritazioni; esporle all’aria, inoltre, aumenta il rischio di infezione. Evitare, quindi, di portare infradito quando si hanno vesciche, perché vanno protette da sabbia e sporco.

Gli esperti non bandiscono gli infradito, ma consigliano di usarli con moderazione e di preferire quelli con una suola più rigida e un plantare più definito, al fine di evitare anche possibili distorsioni.

Particolare attenzione, poi, deve essere rivolta all’igiene dei piedi. E’ caldo, sono comodi, sì, ma anche l’occhio vuole la sua parte: un piede scoperto, sporco e malridotto, non è affatto un bel guardare, e prima di guardare alla moda, sarebbe più importante guardare alla salute e all’igiene.

  • shares
  • Mail