Per la prima volta le donne al comando delle Capitanerie di Porto

Alla fine è successo e dopo le prime donne-pilota nell'esercito italiano, arrivano trionfanti le prime donne al comando di 4 Capitanerie di Porto: è la prima volta che il gentil sesso prende "il potere" in questo ambito.

9 anni di marina e grande esperienza con la Guardia Costiera, hanno portato 4 bravissime donne a comandare dal prossimo 4 settembre le capitanerie di porto di Maratea, Golfo Aranci, Monopoli e, da metà mese, Jesolo. In Basilicata coordinerà la Guardia Costiera il Tenente di Vascello Tiziana Manca, in Sardegna il Tenente di Vascello Marilisa Lombardi, in Puglia il Tenente di Vascello Carmen Giacoppo e in Veneto il Tenente di Vascello Barbara Magro.

L'Ammiraglio Raimondo Pollastrini, Comandante Generale del Corpo, si dimostra orgoglioso del raggiungimento di questo obiettivo, segno che la parità tra i due sessi all'interno del Corpo delle Capitanerie di Porto-Guardia Costiera è ormai una realtà concreta e tangibile; l'ammiraglio si augura che l'ensusiasmo dei quattro nuovi Tenenti possa fungere da fermo punto di riferimento e da modello per tutte le donne che vogliano intraprendere questo tipo di carriera.

Siamo riuscite, grazie a queste ragazze con la passione per il mare, a sfondare letteralmente l'ultimo baluardo della prevalenza maschile in campo militare: quello che sembrava essere l'unico Corpo aperto soltanto a uomini, è diventato ora appannaggio anche delle donne. E questo grande traguardo è stato raggiunto in soli 9 anni, da quando cioè la Guardia Costiera ha deciso di aprire il concorso anche al gentil sesso. Complimenti vivissimi a queste stupende donne con la pelle dura!

Via | Libero-news

Foto | Flickr

  • shares
  • Mail