Belle dopo l'estate: consigli per mantenere la pelle nutrita e abbronzatura

pelle nutrita

Dopo esserci occupate della "salvaguardia" dei nostri capelli non possiamo non pensare anche alla nostra pelle. Le giornate in spiaggia ci hanno regalato pelle ambrata e luminosa, ma solo pochi giorni di vita cittadina bastano per ritrovarsi con l'epidermide secca e squamata.

Probabilmente sarete tentate dalla voglia di eliminare le macchie di colore e rinunciare al bel colorito ottenuto con "sudore" con numerose doccie e saponi aggressivi, niente di più sbagliato, in questo modo non solo la vostra pelle resterà secca, ma sarà anche irritata. Piuttosto seguite questi due semplici consigli:

1 - Esfoliare: Anche se potrà sembrare contraddittorio, ma un buono scrub, fatto due volte a settimana, è la cosa migliore per mantenere l'abbronzatura, infatti, eliminando la pelle morta in superficie, il colore sarà più omogeneo e luminoso, e ovviamente vi libererete delle odiose e antiestetiche pellicine bianche. Per il corpo potete utilizzare il Talasso Scrub di Collistar, mentre per le pelli delicate consiglio il Gommage Linea Dolcezze della Helan. Per il viso basta anche una schiuma detergente con microgranuli come quella proposta da Shiseido per pelli miste (non dimenticate che potete anche creare da sole il vostro scrub!)



2 - Idratare:
Dopo aver esfoliato, la vostra pelle avrà bisogno di tanto nutrimento, quindi, ogni giorno non dimenticare di usare un buon idratante per il viso ( avete mai provato la crema Collistar anti-inquinamento o la White Lucency di Shiseido?) e uno per il corpo (per me nessuno supera i burri corpo della The Body Shop, specie quello al mango!).

  • shares
  • Mail