Proibiti ad Aceh jeans attillati e pantaloncini, donne in rivolta

jeans proibiti aceh

Ad Aceh, territorio speciale a nord dell'isola di Sumatra, in Indonesia, una nuova proposta di legge proibisce alle donne di indossare i jeans attillati e agli uomini i pantaloncini. Chi verrà scoperto in abbigliamento fuorilegge, sarà immediatamente spogliato e vestito con una speciale tenuta fornita dalle autorità.

La decisione, che all'inizio può apparire bizzarra, ha choccato le donne di Aceh, che si sentono discriminate e hanno minacciato la rivolta. La norma appare non solo discriminatoria, ma del tutto fuori dal comune anche a Jakarta, dove tra i diritti c'è anche quello ad indossare ciò che si vuole.

La norma sull'abbigliemnto è ancora al vaglio delle autorità locali, ma si dice siano già pronte circa 7 mila gonne, lunghe fino ai piedi, da far mettere alle donne colte a passeggiare, lavorare, vivere con addosso jeans troppo stretti, troppo sexy. Anche per gli uomini che oseranno indossare pantaloncini troppo sexy, che nulla lasciano all'immaginazione, sono in lavorazione in sartoria pantaloni speciali.

Ad Aceh, una delle zone in cui l'Islam viene applicato in modo più rigoroso, la legge varrà solo per i musulmani. Per fortuna, da Giakarta sono solidali con le donne e gli abitanti indignati, ed invitano le autorità a far indossare tute da stronauta alle persone, che non si sa mai, potrebbero sbarcare ad Aceh dei sexy alieni infedeli da un momento all'altro.

via | Asianews

Foto | Flickr

  • shares
  • Mail