Troppe fibre nella dieta possono rendere difficile l'arrivo di una gravidanza

Se da una parte sono anni che le fibre ci vengono decantate come fondamentali per una dieta alimentare corretta e una sana regolarità intestinale, dall'altra oggi arriva una notizia che ribalterà un po' la considerazione che abbiamo di queste sostanze nutritive: troppe fibre nella dieta infatti potrebbero essere tra le concause di irregolarità ormonali, colpevoli poi di una elevata difficoltà nel riuscire ad instaurare una gravidanza.

La novità ci arriva da uno studio condotto al National Institute of Child Health and Human Development nel Maryland: troppe fibre potrebbero abbassare gli estrogeni nel sangue e creare cicli anovulatori, con conseguenti irregolarità nei cicli mestruali; le fibre però non sono le uniche colpevoli: concorrono anche una certa intensità nell'attività fisica, la sindrome dell'ovaio policistico, la quantità di grasso corporeo e le disfunzioni della tiroide.

Tutto ciò non toglie che le fibre da altri punti di vista siano una mano santa: oltre a regolare come già detto l'attività intestinale, aiutano anche a prevenire vari tipi di cancro, come quello al seno e quello al colon, e il diabete.

Via | Ajcn

Foto | Flickr

  • shares
  • Mail