UK: gli uomini part-time pagati meno delle donne



A quanto sembra almeno uno dei tradizionali squilibri tra uomini e donne si è invertito. E’ emerso dai dati comunicati ieri dall’Ufficio per le Statistiche Nazionali inglese: gli uomini che lavorano part-time vengono pagati meno delle donne.

Le ultimissime statistiche, che si riferiscono all’anno scorso, affermano che gli uomini con lavoro part-time ricevono in media il 3,5% in meno rispetto al gentil sesso. Tuttavia, nell’insieme occorre considerare anche altro, come per esempio che tra gli impiegati uomini prendono uno stipendio superiore del 22,5% e la differenza di paga per quelli che lavorano full-time è del 12,8%.

La questione lavoro è sempre difficile da trattare, perché è difficile capire le logiche dei tempi e delle mille realtà. Ma alla fine, perché tra due persone che fanno lo stesso lavoro nelle medesime ore ci deve essere uno che subisce una discriminazione? Voi, cari lettori di Pink, cosa pensate a riguardo?

Via Indipendent

  • shares
  • Mail