Hit the bitch, colpisci la sgualdrina: gioco choc contro la violenza sulle donne

hit the bitch

Per prevenire la violenza sulle donne in Danimarca sfidano i teenager a Colpire la Sgualdrina, traduzione di Hith the Bitch, nuovo gioco - campagna sociale online contro la Violenza sulle Donne.

Per educare spingono a picchiare: tanto più si colpisce la sgualdrina, tanto più questa sanguina. Alla fine si è 100% gangsta, ma anche 100% stupidi. Il che non è abbastanza per educare, e il giochino in questione avrà comunque istigato il giocatore alla violenza, perchè solo picchiando e picchiando si raggiunge il risultato: che alla fine si sia 100% idoli o 100% idioti, ciò non cambia che gli schiaffi - pur se virtuali - siano stati dati.

Il gioco, momentaneamente sospeso per il troppo traffico, si conclude con un messaggio eloquente, che ricorda al giocatore che colpire la ragazza non è stata una cosa da duri e che il gioco lo ha perso in partenza, la prima volta che ha alzato le mani per colpirla. Ma per me non è abbastanza a giustificare l'istigazione alla violenza anche s eper una giusta causa.

Il problema della violenza sulle donne in Danimarca è molto sentito, perchè 1 donna su 3, come in Italia, è vittima di violenza domestica. La campagna Hith the Bitch, vista da circa 72.000 utenti, fa comunque discutere: forse qualcosa è andato perso nella traduzione dal danese, forse i creativi hanno perso il lume ideando questa campagna "sociale", forse tutti abbiamo perso il controllo se iniziamo un gioco chiamando una donna sgualdrina e picchiamo di più per vedere come va a finire.

Foto | nonconvenzionale

  • shares
  • Mail